Enel sul ciclo di breve: il confine del 15 febbraio si è fatto sentire

Nell'analisi pubblicata in data 9 febbraio 2012 ("Enel sul ciclo di breve: attenzione tra il 13 e il 15 febbraio") preannunciavamo che entro il 15/02 il titolo avrebbe incontrato il confine del breve ciclo rialzista in atto, ed entro tale data era da identificare il livello al di sotto del quale  il ciclo si sarebbe "rotto". Puntualmente ieri, 15/02, ENEL rompeva nel finale di seduta quota 3,24 €, che era appunto il livello di confine identificato sull'incrocio tempo/prezzo del ciclo breve-brevissimo. Oggi esprime la rottura con un forte ribasso.

(click sul grafico per ingrandirlo in nuova finestra)

 

N.B. - Queste analisi non equivalgono a dire "sale se sopra x, altrimenti scende se sotto y" basandosi su semplici supporti /e resistenze tracciate sui grafici. Qui analizziamo il rapporto tra tempo e prezzo al di là dell'analisi tecnica tradizionale, cercando di capire quando un break ha importanza e quando invece è da ignorare. E' una logica di lavoro diversa dalla classica analisi tecnica basata esclusivamente su ciò che è visibile ed evidente dai supporti/resistenze tracciati sul grafico.