Intesa San Paolo: occhio a quota 1,05 € (e Generali ?)

Oggi Intesa San Paolo (ISP) è tornata su livelli di prezzo estremamente delicati effettuando un test "millimetrico" di quota 1,05 €. Prestare molta attenzione in quanto il titolo è molto vicino al completamento del conteggio ciclico di breve-brevissimo, e lo è in concomitanza del test su quest'area che rappresenta un "cornicione" importante. L'eventuale rottura ribassista darà spazio per nuove discese di breve. Il 30 aprile scorso avevamo inoltre parlato di Generali, segnalando anche qui l'imminenza del completamento di conteggio di ciclo breve-brevissimo. Si spiegava che in caso di attacco ad area 11 € sarebbe partito un rimbalzo.  Il titolo però non ha nemmeno accennato l'attacco a tale livello in quanto nello stesso giorno è stato subito respinto verso il basso da area 10,75 €. Quindi rimane in fase di debolezza che potrebbe continuare in caso di conferma della perdita di quota 10 € avvenuta oggi.

(click sul grafico per ingrandirlo in nuova finestra)

grafico Intesa San Paolo Trading System

N.B. - Queste analisi non equivalgono a dire "sale se sopra x, altrimenti scende se sotto y" basandosi su semplici supporti /e resistenze tracciate sui grafici. Qui analizziamo il rapporto tra tempo e prezzo al di là dell'analisi tecnica tradizionale, cercando di capire quando un break ha importanza e quando invece è da ignorare. E' una logica di lavoro diversa dalla classica analisi tecnica basata esclusivamente su ciò che è visibile ed evidente dai supporti/resistenze tracciati sul grafico.