Intesa San Paolo: osservare quota 1,05 € (ma non prima del 18-20 giugno)

Intesa San Paolo (ISP) dopo esser scesa in seguito al doppio massimo di brevissimo di lunedì 11 giugno si sta muovendo di nuovo in forte compressione laterale a cavallo di area 1 €. La situazione rimane molto pericolosa in quanto sotto 0,975 si aprirebbero nuovi spazi ribassisti. Però nel caso la tenuta di area 1 € dovesse perdurare fino alle prime tre sedute della settimana prossima (18-20 giugno) sarà da osservare con attenzione quota 1,05 €. In quei giorni infatti, secondo i nostri metodi di analisi ciclica, il titolo completerà il conteggio sul ciclo di breve-brevissimo. Quindi solo se avverrà un segnale di forza  sopra 1,05 successivo al 18-19 giugno, si potrà valutare l’eventuale acquisto. Prestare invece attenzione all’eventuale attacco a tale livello venerdì 15, perché avverrebbe in giornata di conteggio non ancora completo (quindi a rischio di falsi segnali). 

(click sul grafico per ingrandirlo in nuova finestra)

trading system Intesa San Paolo ISP

N.B. - Queste analisi non equivalgono a dire "sale se sopra x, altrimenti scende se sotto y" basandosi su semplici supporti /e resistenze tracciate sui grafici. Qui analizziamo il rapporto tra tempo e prezzo al di là dell'analisi tecnica tradizionale, cercando di capire quando un break ha importanza e quando invece è da ignorare. E' una logica di lavoro diversa dalla classica analisi tecnica basata esclusivamente su ciò che è visibile ed evidente dai supporti/resistenze tracciati sul grafico.