Trading mordi e fuggi: aggiornamento INTESA SANPAOLO.

16/01/2018 (14:05) - INTESA SAN PAOLO (ISP) da ieri (15 gennaio) sta provando l'attacco sopra i massimi di settembre superando area 3 €. Noi siamo long dal 9 gennaio, giorno nel quale sul nostro sistema ShoTrading (trading azionario sui movimenti di breve-brevissimo periodo) scattava un segnale di acquisto al break si 2,832 €. Stiamo proteggendo il guadagno con livelli di stop a difesa (take profit) che nei giorni scorsi abbiamo progressivamente alzato. Al momento stiamo difendendo la posizione a 3 € (se il livello viene bucato al ribasso di almeno un tick, chiudiamo l'operazione). Il titolo è in situazione di ipercomprato di breve periodo, quindi bisogna prestare attenzione ad eventuali improvvisi aumenti di volumi e volatilità. Attendiamo ancora i movimenti delle prossime 2-3 ore, dopodichè nel caso le quotazioni attacchino anche area 3,070 € alzeremo ulteriormente il livello di protezione del guadagno (dettagli operativi Area Trading ShoTrading).

 

Trading Azioni, Fib FtseMIB, Eur/Usd dal 1998

Click sul grafico per ingrandirlo in nuova finestra - www.shotrading.com

N.B. - Queste analisi non equivalgono a dire "sale se sopra x, altrimenti scende se sotto y" basandosi su semplici supporti e resistenze tracciate sui grafici. Qui ci muoviamo al di là dell'analisi tecnica tradizionale perchè vogliamo capire QUANDO un break ha importanza e QUANDO invece è da ignorare. Lo facciamo analizzando in maniera sistematica l'interazione tra fattore tempo e fattore prezzo, per mezzo di sistemi di conteggio statistico che si adattano dinamicamente alle variazioni di volatilità del mercato e alle conseguenti influenze sui cicli temporali. E' una logica di lavoro diversa dalla classica analisi tecnica basata esclusivamente su ciò che è visibile ed evidente sul grafico.